da LaCucinaItaliana.it

I calamari ripieni sono un secondo strepitoso. Seguite la ricetta passo passo per imparare a pulirli e a cuocerli nel modo più gustoso: farciti con i loro stessi tentacoli e un pane profumato di erbe

  • 6 calamari freschi
  • 200 g di mollica di pane
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato
  • 2 uova
  • vino bianco secco
  • aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • 1

    Afferrate con una mano il ciuffo dei tentacoli, con l’altra il sacco del calamaro e tirate per separarli: il ciuffo si staccherà portando con sé i visceri.

  • 2

    Estraete la penna coriacea e trasparente (calamo) dal sacco e sciacquatelo, eliminando i residui rimasti all’interno.

  • 3

    Strappate delicatamente la pelle rossiccia dal sacco; tagliate via le pinne.

  • 4

    Riprendete il ciuffo ed eliminate gli occhi, separandoli dai tentacoli.

  • 5

    Rivoltate il ciuffo, estraete il «becco» coriaceo che si trova al centro ed eliminatelo.

  • 6

    Tritate i tentacoli e saltateli in padella per 2 minuti con 1 cucchiaio di olio e 1 spicchio di aglio; aggiungete la mollica tritata, cuocete per 1 minuto ed eliminate l’aglio. Versate tutto in una ciotola, aggiungete il parmigiano, il prezzemolo, le uova, sale e pepe. Mescolate e riempite i sacchi dei calamari con questo ripieno.

  • 7

    Chiudeteli con uno stecchino.

  • 8

    Cuoceteli in una padella con un filo di olio e un altro spicchio di aglio, a fuoco medio, girandoli ogni tanto. Dopo 5-6 minuti sfumateli con uno spruzzo di vino bianco e continuate a cuocere per altri 2-3 minuti. A cottura ultimata, completateli con un po’ di prezzemolo tritato.

Una ricetta che vi farà sentire subito in vacanza! I calamari ripieni o calamari imbottiti sono una delle ricette di mare che preferiamo: la ricetta base è molto semplice e potete poi personalizzarla come più vi piace. Questa che leggete è quella classica, calamari ripieni dei loro stessi tentacoli, mollica di pane, prezzemolo, parmigiano e un profumo di aglio.
Potete però provare a sperimentare e nel ripieno aggiungere la scorza del limone, dei peperoni a cubetti, oppure capperi.

Potete poi deciderli di cuocerli in padella, bagnando con del vino bianco, oppure dentro un bel sugo con il quale poi potrete condire la vostra pasta. Ancora più facili i calamari ripieni potete cucinarli al forno, circondati da qualche pomodorino, basilico e aglio: basteranno 20 minuti a 180 °.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here