Il food delivery sta crescendo, stanno aumentando i ristoranti che lo utilizzano e le persone che amano ordinare il cibo a domicilio, ed è per orientare le scelte di consumo, ispirare le esperienze degli italiani su cosa mangiare e da chi ordinare, ma soprattutto celebrare le migliori realtà della ristorazione a domicilio in Italia che Just Eat (www.justeat.it), app per ordinare online cibo a domicilio in tutta Italia e nel mondo, e parte di Just Eat Takeaway.com, leader mondiale nel mercato della consegna di cibo a domicilio, ha deciso di creare la prima “Guida ai migliori 50 ristoranti a domicilio in Italia”, grazie alle votazioni e alle esperienze dirette degli utenti e di una giuria di esperti nel settore. Tra i protagonisti della guida ci sono 11 ristoranti del Sud Italia, che si sono saputi distinguere tra gli oltre 12.000 coinvolti per qualità, sostenibilità, utilizzo dei social, attenzione al cliente e fiducia.

La guida, scaricabile online a questo link, nasce infatti dalla volontà di Just Eat di valorizzare le realtà che si sono distinte e che sono state maggiormente apprezzate dai consumatori, identificando una top 50 tutta italiana delle eccellenze della ristorazione a domicilio. La guida include i finalisti delle tre categorie principali all’interno del premio Takeaway Awards, e si struttura in 11 premi: dalle migliori performance per risultati come ordini, volumi raggiunti con il delivery e clienti, ai ristoranti più amati dai consumatori, fino ai tre premi speciali divisi in miglior progetto sostenibile, miglior progetto innovativo e ristorante più social, tre assegnazioni esclusive rilasciate da giurie di qualità, oltre a una selezione di 9 nuovi food trend con i ristoranti per ordinarli a domicilio.

 

Sono stati oltre 12.000 i ristoranti coinvolti in tutta Italia per i premi dedicati alle performance ai ristoranti più amati, mentre per i tre premi speciali i ristoranti si sono autocandidati sul sito dell’iniziativa con una descrizione del proprio progetto e immagini e materiali che lo raccontano. I vincitori sono inoltre suddivisi per area geografica, raccontando storie e curiosità, le specialità da provare, i piatti preferiti dai clienti, le opinioni di chi li apprezza e il rapporto di successo con il digitale e il food delivery.

 

“Abbiamo deciso di realizzare, per la prima volta in Italia, i Takeaway Awards, il premio di Just Eat per i migliori ristoranti a domicilio. Da qui nasce la prima Guida dei migliori 50 ristoranti a domicilio al fine di riconoscere i successi della ristorazione takeaway italiana e la capacità di generare un sistema virtuoso con un impatto su tutti gli attori. Questa guida vuole evidenziare quanto la ristorazione può fare con il digitale attraverso i ristoranti di maggior successo grazie al food delivery, più innovativi, più sostenibili, e più amati dai clienti. Accanto, anche una giuria di qualità e un’analisi puntuale dei risultati generati in termini di performance, ordini, fedeltà dei clienti e capacità di sfruttare appieno la nuova frontiera del digitale” commenta Daniele Contini, Country Manager di Just Eat.

 

I MIGLIORI RISTORANTI DEL SUD PER PERFORMANCE E SERVIZIO AL CLIENTE

 

La categoria Migliori Performance è dedicata ai ristoranti che hanno saputo raggiungere, nel corso del 2019, risultati eccezionali e totale apprezzamento da parte dei clienti sotto diversi aspetti come gli ordini ricevuti, la fedeltà dei consumatori e l’esperienza fornita al cliente. Tra le grandi città del Sud, il migliore ristorante in questa categoria è la Pizzeria Polleria Popi Popi di Palermo, che si distingue sia per l’ampia scelta di impasti come kamut, ai cereali o integrale per la sua pizza cotta nel tradizionale forno a legna, sia per quella di rosticceria mignon, golosi hamburger e pollo arrosto. Seguono La Brace, un’altra polleria e pizzeria di Palermo specializzata nelle carni alla brace, e il catanese Chan Sushi Bar, con la sua vasta scelta di cucina giapponese: oltre 50 piatti di sushi, insalate, tempura e anche il tofu.

 

Anche il servizio però è un valore fondamentale che cambia la percezione e la passione per un ristorante, ed è per questo che la guida ha voluto indicare chi riesce a eccellere nel servizio offerto garantendo un alto livello di soddisfazione. Per quanto riguarda le grandi città del Sud, in testa al podio troviamo la Paninoteca Beneduce di Napoli, che offre un’ampia la scelta sia di hamburger che di panini, per uno street food variegato e di qualità. Sempre a Napoli segue poi la Pizzeria Friggitoria Mascalzone, un luogo dove la scelta degli ingredienti è curata e di qualità, per proporre sempre combinazioni originali che soddisfino anche i palati più esigenti, mentre al terzo posto spicca la Panineria Burgeria Kentia di Palermo, che offre la possibilità di creare hamburger e panini con ingredienti a scelta per dare vita con creatività ad esperienze di gusto uniche e sempre diverse. Non vanno dimenticate però anche le piccole città, tra cui spicca Aladino’s Food & Pizza a Lecce.

 

I RISTORANTI PIÙ AMATI DEL SUD ITALIA

 

Si sa che il cibo spesso scatena grandi amori a cui è impossibile rinunciare, ristoranti del cuore a cui ci si affeziona e da cui si ordina periodicamente, come un rito che contribuisce a rendere speciali le serate passate da soli o in compagnia. Sono proprio i clienti in prima persona ad averli votati e scelti tra oltre 12.000, e ad averli voluti nella guida dei ristoranti a domicilio.

 

Anche in questa categoria a distinguersi come il più amato è la Pizzeria Polleria Popi Popi di Palermo, cui segue al secondo posto Dolce Morso di Taranto, che propone non solo una vasta scelta di pizze ma anche un’ampia scelta delle tipiche Pucce pugliesi farcite con ingredienti del territorio, selezionati con attenzione per garantirne la qualità, e hamburger e tagliate della carne più saporita. Infine, ritroviamo sempre qui La Brace di Palermo, che si posiziona in chiusura del podio.

 

I PREMI SPECIALI E RISTORANTI DEL SUD SIMBOLO DEI FOOD TREND 2019/2020

 

Completano il viaggio tra i ristoranti vincitori del Centro Italia, i premi speciali dedicati a chi si è distinto per l’impegno nella sostenibilità ambientale e l’utilizzo dei social del food delivery. Questi ristoranti sono stati selezionati da giurie di qualità, dopo un’analisi dei candidati e delle loro proposte.

 

Il Ristorante Miglior Responsabilità Sociale è stato assegnato da LifeGate – advisor e punto di riferimento per la sostenibilità in Italia – a The King di Monopoli, una pucceria nel centro storico che serve pizze e delizie pugliesi in un pack sostenibile e biodegradabile facile da riciclare, che offre prodotti a km 0 azzerando quindi il processo della filiera produttiva ed effettua tutte le consegne a corto raggio con mezzi innovativi ed ecologici, come monopattini e bici elettriche. “Abbiamo selezionato The King di Monopoli, per aver messo in atto una serie di attività concrete che vanno ad abbracciare diversi ambiti della sostenibilità ambientale. Dall’utilizzo di materiali ecocompatibili per il pack, alla fornitura di prodotti a Km 0, fino all’utilizzo di sistemi di mobilità alternativa a emissioni zero” commenta Enea Roveda CEO Gruppo LifeGate.

 

Tra i vincitori del Premio per il Ristorante Più Social, canale sempre più efficace per farsi conoscere e assegnato da Buzzoole, c’è invece Peschef di Trani, che offre un’alta ristorazione a base di pesce crudo e cotto rivisitata in chiave street food. Lo contraddistinguono la freschezza degli ingredienti appena pescati e assemblati per poter essere assaporati nei modi più semplici e comodi, tipici del cibo da strada. Con contenuti social e immagini di qualità, Peschef comunica in modo semplice ed esemplare, cibo, occasioni di consumo e amore per il mare, raggiungendo oltre 30mila follower su Facebook!

 

Ma non finisce qui, perché nella guida è presente anche un ristorante del Sud simbolo di uno dei 9 food trend che guidano le tendenze e i gusti a domicilio. Al terzo posto tra gli amanti della cucina vegetariana c’è infatti Frulez – Felci di Gusto di Bari, che propone una cucina che guarda alla tradizione dei prodotti e dei piatti del territorio, senza però tralasciare le influenze gastronomiche che da oriente a occidente creano ed evolvono il gusto.

 

Per tutte le informazioni sulla “Guida dei migliori 50 ristoranti a domicilio in Italia”, visitare il link https://takeawayawards.it/vincitori/guida_migliori_ristoranti_takeaway.pdf  da cui è possibile scaricarla in formato digitale.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here