A cura della Dottoressa Patrizia Zinno

Lo Chef Mariano Armonia pur essendo un giovane chef, vanta alle sue spalle un’esperienza di lunga durata presso famose  cucine partenopee. Lui sognava da piccolo una vita tra i fornelli, ci è riuscito. Per imparare ha viaggiato, studiato e lavorato sodo.  Molte esperienze positive lo hanno formato. Sacrificio, umiltà, il supporto familiare,la dedizione quotidiana ed tanto entusiasmo sono stati gli ingredienti per diventare oggi un bravo chef. La sua prima esperienza a 15 anni, al  Ristorante il Cucciolo di Anacapri e poi al Capri Palace Hotel a 5 stelle, presso il Ristorante il Riccio, accanto alla famosa Grotta azzurra, nella parte più affascinante e suggestiva dell’Isola dove si gode un’atmosfera molto Mediterranea con i colori che si fondono con quelli del mare.  Come Executive Chef presso il Ristorante Leone a Casandrino, è stato un periodo ricco di soddisfazioni anche grazie alla partecipazione al Campionato Campano della Cucina, che gli ha regalato il Primo Premio in assoluto. Il suo successo è stato un piatto molto delicato e difficile “ Nerino di Caserta” un’anima di sapori e prodotti del nostro territorio, la Campania.         Composto da Filetto di maialino Nero Casertano con tre cotture diverse, in crosta di Nocciole su vellutata di Cicerchie e Castagne al profumo di Alloro, Genovese di mele annurche profumate con impanatura di nocciole, caciocavallo Podolico e Tartufo nero Bagnolese. Oggi finalmente il suo sogno si è avverato, trova una location, appena fuori la città, che necessita di interventi importanti, e si getta a capofitto, seguendo personalmente i lavori di ristrutturazione, sempre aiutato dalla famiglia e da sua moglie Anna. Provvede alla scelta degli arredi, il design dei tavoli, ma soprattutto il suo nuovo Menù. Nasce così il  Ristorante Armonia sul lungomare di Pozzuoli con vista mare e propone una Cucina Mediterranea legata al territorio, eticamente sostenibile, raffinata e semplice.
Il locale ha una unica sala interna e disponibilità di diversi tavoli sistemati all’esterno. Ben arredato e molto rifinito nei particolari, un design moderno, colori chiari che danno in’impronta fresca e giovane. Lo Chef Mariano è un uomo molto semplice e con i piedi saldi a terra, sorridente e ricettivo. La sua bravura o diciamo quella marcia in più è data dalla sua capacità  di restare un ragazzo giovane al quale piace stupire sapendo gestire la cucina in modo equilibrato senza causare stonature. Propone menù originali con antipasto, primi e secondi con tecniche moderne di cottura ma comunque legati alla cultura e alla tradizione Napoletana. I piatti sono l’espressione della sua versatilità e capacità di fondere prodotti di eccellenza con la sperimentazione e la ricerca di ingredienti naturali. Il menù è piuttosto ricco, con  pesce e carne di qualità, e vanta un’ottima selezione di vini. Lo Chef Mariano Armonia: « Ho aperto da poche settimane e mi sento frastornato ed emozionato dai complimenti ricevuti. Soddisfatto perché sono riuscito a trasmettere la mia semplicità ed il mio modo di riproporre una cucina Mediterranea molto interessante e salutare, che racchiude la storia, le tradizioni di un paese, che custodisce piatti fantastici e che io amo come la mia Cucina».                     Entrèe con Alici su Kechup di datterino giallo con prosecco della casa                                  Antipasto Armonia con tapas di baccalà dell’Alaska, polipo all’insalata, totani e patate, Mussillo marinato, frittatina di pasta e pesce. Soutè di frutti di mare grigliati alle spezie mediterranee.                                                                                               Primi piatti:  Vermicelli cacio e pepe con le vongole e Pasta e patate di mare.         Per secondo fritturina di calamarelle con insalata fresca e per Dessert Cheese Cake ai frutti di bosco. Il personale di sala è molto giovane, accogliente e disponibile. Il sommelier Raffaele Iorio ha presentato la scelta di una speciale

falangina del Vesuvio di buona intensità aromatica, piacevole, della Cantina Bosco dei Medici da accompagnare i Piatti di mare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here